A seguito del terremoto avvenuto tra l’8 e il 9 settembre 2023, MLAL Trentino è impegnato nella promozione di una raccolta fondi e di un progetto per la riattivazione della didattica in alcune comunità rurali colpite dal sisma. Il progetto vuole supportare la popolazione colpita dal sisma proponendo un intervento mirato alla riattivazione dei servizi educativi a favore delle comunità rurali della provincia di Azilal, dove alcune scuole risultano gravemente danneggiate e in particolare 3 istituti ubicati nei comuni di Ait Oumdis, Ait Tamlil e Demanate sono completamente inagibili. La situazione di emergenza è esasperata dal clima particolarmente freddo che caratterizza i rigidi inverni di quest’area a cavallo tra le montagne del Medio e Alto Atlante.


L‘Associazione MLAL Trentino Onlus si propone di contribuire al ritorno in classe di almeno 300 bambine e bambini che abitano nelle comunità montuose della Provincia di Azilal, le cui scuole sono state gravemente danneggiate dal sisma e sono completamente inagibili.


IL CONTESTO: LA PROVINCIA DI AZILAL
Il progetto si rivolge alle comunità terremotate della provincia di Azilal, una delle cinque componenti la regione del Béni Mellal-Khénifra. La provincia si estende su una superficie di 9.800 km² a cavallo tra le montagne del Medio e dell’Alto Atlante.
SI tratta di un’area con scarse infrastrutture. L’82% della popolazione vive in aree rurali e il 18% in aree urbane. Il 44% degli abitanti ha un’età compresa tra i 15 e i 59 anni. Le attività economiche principali sono l’agricoltura e l’allevamento.


IL PROGETTO: “EMERGENZA MAROCCO“ per ripartire dalla scuola
Il progetto è promosso da MLAL Trentino Onlus in collaborazione con l’associazione marocchina locale AQJ – Association Qualification des Jeunes.
Beneficiano del progetto almeno 300 minori in età compresa tra 6 e 14 anni.
Il progetto prevede l’allestimento di 3 moduli prefabbricati per garantire la continuità
scolastica
alle bambine e ai bambini dei villaggi terremotati di Ait Oumdis, Ait Tamlil e Demnate, nella provincia di Azilal. Inoltre verranno distribuiti kit didattici (cancelleria e libri di testo) a tutti gli allievi e allieve delle scuole danneggiate dal terremoto.

PER SOSTENERE IL PROGETTO PER INFO:


CASSA RURALE DI TRENTO
IBAN: IT 82 V 083040 18130000 13084730
Causale: Emergenza Marocco + proprio Codice Fiscale

IL TUO CONTRIBUTO:
Nell’ambito del progetto, MLAL Trentino Onlus si propone di contribuire all‘acquisto e posa di 3 moduli prefabbricati da utilizzare come aule scolastiche, del valore di 8.000 euro ciascuno, e alla dotazione di mobili scolastici e kit didattici.
Ci impegniamo a creare un luogo sicuro, accogliente e inclusivo perché le comunità colpite
dal terremoto, e in particolare i più piccoli, abbiano una qualità di vita migliore, dopo aver
perso così tanto.
Con il tuo prezioso supporto saremo in grado di aprire i nuovi spazi scolastici in
breve tempo.

Il rientro in classe è prioritario perché bambine e bambini possano dedicarsi al loro futuro e coltivare i propri sogni. Riteniamo fondamentale tutelare il diritto all’istruzione.

Terremoto Marocco: ripartiamo dalla scuola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *